Ascolta la Notizia

Insulti a Draghi, Renzi: «Oltre a Travaglio devono vergognarsi D’Alema, Bersani e Speranza»

Ascolta la Notizia
Insulti a Draghi, Renzi: «Oltre a Travaglio devono vergognarsi D’Alema, Bersani e Speranza»
/

«Travaglio ha insultato vergognosamente Draghi. Ma non si deve vergognare solo lui: si devono vergognare D’Alema, Bersani e Speranza per aver invitato e fatto applaudire una persona che ha insultato un uomo rimasto orfano di padre a 15 anni».

Così Matteo Renzi, leader di Italia Viva, a proposito delle polemiche scoppiate nei giorni scorsi per quanto dichiarato da Travaglio, il quale durante la partecipazione alla festa di Articolo 1, ha definito il premier Mario Draghi «un figlio di papà" che "non capisce un c...».

Quanto alla riforma della giustizia, Renzi ha affermato: «Vorrei darvi una notizia: Il caro estinto è la riforma Bonafede che da» ieri sera «non c’è più. Non si può essere più imputati a vita. La riforma è una piccola parte, c’è ancora un lavoro lunghissimo da fare, ma ora abbiamo archiviato la Bonafede».

Sul Pd, l'ex premier ha detto: «Avevamo il 40,8%, hanno voluto scientificamente distruggere quel Pd, hanno preferito liberare la strada a Salvini e Grillo anziché collaborare con noi. Quella parte lî può essere definita con tanti nomi io la chiamo con un solo cognome: D’Alema».


Brought to you by Ascolta la Notizia of Ascolta la Notizia